La gamma

Gamma Top, vantaggi ineguagliati!

  • Serge-Ferrari-yachting 1
  • OLYMPUS DIGITAL CAMERA
  • OLYMPUS DIGITAL CAMERA
  • Serge-Ferrari-yachting4
  • Serge-Ferrari-yachting5
  • Serge-Ferrari-yachting6

La gamma “Top” deve la sua reputazione mondiale a vantaggi ineguagliati nel settore nautico per tutte le applicazioni di protezione contro le intemperie e i raggi UV.  

Contatti

A tua disposizione in ogni parte del mondo

Un progetto? Una richiesta? Ovunque nel mondo, i team commerciali e i consulenti Serge Ferrari ti accompagnano per tutti i tuoi progetti.
Attualità

Padiglione del Messico

  • Mexique-(1)
  • Mexique-(10)
  • Mexico_pavilion_Expo_Milan
  • mexique_nuit

Concetto del padiglione del Mexique
L’architettura di questo edificio è ispirata al mais, alimento messicano per eccellenza, ed in particolare alla pannocchia. Il Messico ha fatto conoscere il mais al mondo, oggi è il cereale più coltivato sul pianeta. Nella tradizione pre-ispanica, l’Uomo non è stato creato da Dio ma è stato creato dal Mais.

Intervista a Francisco Lopez Guerra di Loguer Design:
[one_third]Francisco Lopez Guerra[/one_third]

[two_third_last]

      “Stavamo cercando un materiale che permettesse di trascrivere il concept del padiglione in realtà. L’impatto visivo del padiglione doveva far capire immediatamente l’oggetto di questo spazio ed i suoi messaggi. Per questo abbiamo scelto di avvolgerlo in una foglia di mais” spiega Francisco Lopez Guerra, architetto responsabile del progetto. “Abbiamo vinto questa sfida grazie ad un esercizio di geometria ed a dei materiali specifici con alcune caratteristiche fondamentali come:

      • La traslucenza. Il materiale deve permettere un apporto di luce naturale.
      • La trasparenza. Di giorno dall’interno si vede verso l’esterno, pur conservando il mistero dall’esterno. Di notte, il materiale si trasforma in una superficie luminosa per sublimare l’edificio.
      • La protezione dal vento e l’apporto di ombreggiatura e freschezza.”

[/two_third_last]

L’architetto Francisco Lopez Guerra aggiunge “Il padiglione è stato progettato per diventare dopo l’Expo un museo itinerante. Doveva quindi essere leggero, trasportabile e re-installabile. Grazie anche all’impiego dei materiali Serge Ferrari, il cantiere del padiglione messicano è uno dei più avanzati sul sito di Expo a 50 giorni dall’inaugurazione.”

Attualità

Expo Milano 2015: Serge Ferrari coinvolto nella realizzazione di 15 padiglioni !

  • Koweit-(28)
  • Koweit nuit
  • Malaisie-(1)
  • Cluser-Zones-Arides-(1)
  • Children-Park
  • Pergola-Hortus
  • Caritas
Circa 20 000m2 di materiali compositi flessibili Serge Ferrari sono stati utilizzati per 15 edifici dell’Esposizione Universale 2015 che aprirà a breve alle porte di Milano. In occasione di questo evento mondiale, paesi, organizzazioni internazionali, società civile e gruppi privati sono stati invitati ad esprimersi sul tema “Nutrire il Pianeta, Energia per la Vita”.
Attualità

padiglione della Germania

  • Allemagne-Expo_Milano (3)
  • Allemagne-Expo_Milano (4)
  • Allemagne-Expo_Milano (1)
  • Allemagne-Expo_Milano (2)
  • Allemagne_nuit_2
  • German_pavilion_Expo_Milan (2)
  • Allemagne_nuit

Concetto
L’architettura del padiglione ricorda i paesaggi della campagna tedesca, prende la forma di un campo leggermente inclinato – “Fields of ideas”. Alcune piante stilizzate realizzate in materiali Serge Ferrari crescono per rappresentare dei “germogli di idee” e sono degli elementi centrali nell’allestimento di questo padiglione.

Intervista allo Studio Schmidhuber:
“Abbiamo potuto verificare la qualità dei materiali Serge Ferrari attraverso diverse collaborazioni negli ultimi anni (Expo Shanghai, Giochi Olimpici di Londra e ora l’Expo di Milano).” spiega Lennart Wiechell dalla studio di architettura tedesco. “Il Soltis FT risponde agli aspetti tecnici dell’ingegneria strutturale e alla sicurezza contro il fuoco in modo durevole. Siamo anche convinti dalle sue qualità estetiche e dalla sua rapidità di installazione. Gli alberi solari diventano delle sculture viventi – flessibili e leggere come le ali di una farfalla - la loro apparenze si modifica a seconda delle condizioni meteorologiche e dell’orario. Questo materiale è ideale per questo edificio temporaneo dalle linee fluide. Queste forme curve sono possibili solo con i materiali Serge Ferrari”

Tecnologia

Il savoir-faire Swiss Made

  • APPLICATION_600x300-3-1
  • APPLICATION_600x300-3-2
  • Aéroport de Lyon-Saint-Exupéry
  • PENTAX Image
  • passeggita sul ponte di prua
  • OLYMPUS DIGITAL CAMERA
Il savoir-faire dell’unità di produzione svizzera del gruppo Serge Ferrari è riconosciuto da tempo nel settore delle membrane specialistiche, le quali richiedono un sapiente mix di qualità, innovazione e tecnologia.
Galleria foto